Evento passato

Giro d’Italia 2023 – Bergamo

Data evento: 18 Maggio 2023

Durante la centoseiesima edizione del Giro d’Italia siamo statii invitati da Shimano Italia in occasione degli Shimano Days, a Bergamo nell’area ospitaliy all’arrivo, ecco le nostre impressioni.

La giornata non si presenta benissimo, cielo grigio e sensazione che sarà l’ennesima giornata di pioggia che sta letteralemte annaffiando il Giro di quest’anno a discapito dello spettacolo e degli atleti che si trovano spesso coinvolti in cadute.

Gli sguardi tra di noi sul pulman che ci porta nei pressi del Villaggio Rosa all’arrivo  sono eloquenti, ci tocca un’altra triste tappa bagnata.

Scendiamo dai pulman e percorriamo i primi 800 metri avvicinandoci all’hospitality passando in rassegna i pulman delle squadre Professioniste, Jumbo Visma, Astana, Uae Emirates che scortano gli atleti in giro per l’Italia. arrivati sul rettilineo finale in cui è stato allestito il Villaggio Rosa, il cielo si inizia ad aprire e spunta il sole, qualcosa sta cambiando forse ne vedremo delle belle.

La Tappa di oggi con partenza da Seregno si prospetta sulla carta una tappa molto interessante e promettente, quattro salite di cui tre di seconda categoria e una di prima categoria  per un totale di 195 km per 3600 metri di dislivello.

Una tappa non proibitiva, che con ogni probabilità non cambierà gli equilibri di classifica ma che per chi ha “gamba” può regalare spettacolo.

Il villaggio Rosa all’arrivo è una e vera propria “carovana” che gira l’italia con musica, un palco per le premiazioni e su cui si susseguono ospiti da giornalist, exciclisti professionisti, modelle e artisti a rilasciare un saluto e qalche intervista.

Passeggiando incrociamo alcuni amici del negozio Cicli Bettoni di Costa Volpino che hanno appena concluso la tappa  del giroE, ovvero la corsa che si si svolge lo stesso giorno della tappa con quasi lo stesso percorso della Tappa originale ma svolto in Ebike.

Ritiriamo qualche gadget offerto scattiamo qualche foto sul rettilineo e ci dirigiamo verso l’hospitality Shimano.

Quest’anno l’azienda Nipponica ha presentato diverse novità sul mercato dal Gruppo Shimano 105 Di2 12v Idraulico, al nuovo kit motore con l’Autoshift, ovvero un chip intelligente che in base ai dati di cadenza di pedalata , velocità di percorrenza e pressione sui pedali cambia in automatico i rapporti sulla cassetta posteriore, sviluppando di fatto il primo cambio “automatico” su larga produzione per una mtb.

L’evento per cui ha deciso di sponsortizzare e di accoglierci in questo eveventi però  legato ad un fatto più storico, infatti quest’anno ricorre il 50esimo anniversario dell’intrioduzione sul mercato del Gruppo componentistico Shimano Durace, il gruppo attualmente di maggior successo sulle bici da corsa top di gamma.

50 anni di successi ed evoluzione dalle 6 velocità fino alle 12 con freni idrailici e trsmissione semi-wireless, passano per la rivoluzione STI (Shimano Total Integration) nel 1991 che integra i comandi alle leve freno.

Innumerevoli i successi di questo Gruppo, come il mondiale di Felice Gimondi nel 1973 a Barcellona, le vittoreie al Tour de france di bernard Hinaul fino alle più recenti imprese di Tadej Pogacar. BUON COMPLEANO SHIMANO DURACE!!!!!

Tra uno stuzzichino e un bicchiere di prosecco iniziamo a seguire la corsa con i dirigenti, dipendenti di Shimano che si dimostrano grandi appassionati quanto noi.

La corsa al km 46 inizia ad accendersi, Ben Healey corridore irlandese sulla salita del Valico della Valcava (salita di primo livello) inizia a prendersi a spallate con Einer Rubio per aggiudicarsi i Punti al primo GPM. grande aggressività del corridore.

I prossimi eventi

Road to… Milano Tri 2024

Data evento: 6 Aprile 2024

Scopri l'evento